VIDEO Fermato il folle che guidava in retromarcia per le strade di Mugnano

È stato individuato il folle automobilista che ha percorso le strade di Mugnano di Napoli in retromarcia, il cui episodio è stato denunciato dal deputato dell’alleanza Verdi-Sinistra Francesco Emilio Borrelli.

Ad annunciarlo il sindaco di Mugnano Luigi Sarnataro in un post social:

“Carissimi concittadini,
Desidero informarvi che il giovane individuo che, in maniera imprudente, ha percorso le vie della nostra amata città in retromarcia ad alta velocità è stato denunciato alle autorità competenti. In seguito a questo comportamento pericoloso, gli è stata ritirata la patente e il suo veicolo è stato sequestrato.
La sicurezza dei nostri cittadini è una priorità assoluta, e non possiamo tollerare azioni irresponsabili che mettono in pericolo la vita di tutti noi. Grazie alla prontezza e all’efficienza dei Carabinieri della stazione di Mugnano, questo individuo è stato portato di fronte alla giustizia.
Voglio sottolineare l’importanza di collaborare con le forze dell’ordine e rispettare le leggi della nostra città. Sono fiducioso che i nostri carabinieri continuino a lavorare instancabilmente per garantire la nostra sicurezza e il nostro benessere.
Vi invito tutti a mantenere la fiducia nelle forze dell’ordine e a contribuire, ognuno nel proprio piccolo, a mantenere la nostra città un luogo sicuro e accogliente per tutti.”.

“Benissimo. Individui che compiono tali manovre folli ed irresponsabili non devono più avere per molto tempo il diritto a guidare in quanto rappresentano dei pericoli per loro stessi e per la comunità.”- ha invece dichiarato Borrelli con la consigliera comunale del Sole che Ride Giusy Mauriello – “Vogliamo modifiche al codice della strada che prevedano misure più drastiche per coloro che rappresentano una minaccia e che hanno ucciso e hanno rischiato di uccidere altre persone a causa dell’alta velocità o di manovre spericolate. Abbiamo pianto sin troppi morti sulle strade, è tempo di fermare questa strage con azioni drastiche.”

649 views

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui